Home page

Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Reggio Calabria e Vibo Valentia

La Soprintendenza per i Beni  Architettonici e Paesaggistici per le Province di Reggio Calabria e Vibo Valentia, è un organo periferico del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con sede a Reggio Calabria, è di attivazione recente (fine aprile 2009) ed ha ereditato la competenza territoriale sulle Province di Reggio Calabria e Vibo Valentia finora esercitata dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Calabria, con sede a Cosenza.

Stanti la notevole estensione e la variegata configurazione sia morfologica che storico-culturale del territorio calabrese, la scelta di istituire una nuova Soprintendenza appositamente dedicata alla due Province più meridionali della regione, e di articolare la presenza del Ministero sul territorio tramite l'attività di due distinti Istituti, si inscrive nell'ottica di garantire un'azione di tutela e di valorizzazione dell'ingente patrimonio storico-architettonico e paesaggistico della Calabria più efficace e mirata, attenta ai caratteri e alle esigenze della realtà locali.

In quest'ottica la sinergia con la Regione Calabria e con gli altri enti locali è fondamentale e caratterizza la politica e gli interventi  della Soprintendenza, così come, del resto, quella con le Autorità Ecclesiastiche; analogamente centrale è il rapporto con le Istituzioni culturali presenti nelle due Province e in particolare con l'Università “Mediterranea” di Reggio Calabria, con la quale peraltro già sono in atto varie iniziative congiunte.

L'attività della Soprintendenza è esercitata, ai sensi del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (D. Lgs. 42/04), sul patrimonio dichiarato di interesse culturale di proprietà dello Stato, degli enti locali,  di enti ed istituti pubblici, nonché di persone giuridiche private senza fine di lucro. Svolge inoltre attività di controllo e di vigilanza sui beni culturali di proprietà privata riconosciuti di interesse storico o artistico, realizzati da oltre 50 anni appartenenti a privati, se dichiarati di interesse culturale.

I compiti istituzionali della Soprintendenza abbracciano svariati aspetti: dalla progettazione e direzione di opere di tutela e restauro, all'esame di progetti presentati da terzi, agli interventi conservativi effettuati con fondi statali, alla sorveglianza su interventi di conservazione e di restauro di beni mobili e immobili di proprietà privata, dichiarati di interesse culturale, alla catalogazione, quale strumento  di tutela basilare per la conoscenza e la conservazione del patrimonio, alla notifica di dichiarazione di interesse culturale, all'apposizione di vincoli architettonici, all'erogazione dei contributi ministeriali previsti dagli artt. 31, 35 e 37 del D. Lgs. 42/04.

Rientra tra i compiti della Soprintendenza, anche la valorizzazione effettuata sia attraverso la promozione di iniziative espositive, pubblicazioni, presentazione di restauri, convegni ed eventi culturali.

Sede
Piazza Castello (Palazzo ex Compartimento FF.SS.)
89127 Reggio Calabria
 
Soprintendente: Arch. Margherita Eichberg
icona telefono Telefono: 0965.81.87.79 icona fax Fax: 0965.81.77.16
icona email Email: sbap-rc@beniculturali.it
icona email PEC:  mbac-sbap-rc@mailcert.beniculturali.it (NB: da utilizzare solo con indirizzi di Posta Elettronica Certificata)
 
APERTURA  AL PUBBLICO: 
Uffici Tecnici
Martedì ore 8.30- 13.00 
 
Ufficio legaleMercoledì
ore 8.30-13.00 
 
URP
da Lunedì a Venerdì 9.00 – 13.00
 
RSS